R11, Hermada e Samagor, obiettivo stupire

Per uno Sperduti che va un Coletta che arriva. Questa è la novità che ha caratterizzato gli ultimi giorni di preparazione per la nuova R11 di Roberto Giovannelli; la tabella di marcia sta pressochè rispettando le aspettative, con un gruppo già ben organizzato e affiatato, parola dello stesso mister: «Il nostro obiettivo è cercare di 

Leggi tutto

emiliano-colettaPer uno Sperduti che va un Coletta che arriva. Questa è la novità che ha caratterizzato gli ultimi giorni di preparazione per la nuova R11 di Roberto Giovannelli; la tabella di marcia sta pressochè rispettando le aspettative, con un gruppo già ben organizzato e affiatato, parola dello stesso mister: «Il nostro obiettivo è cercare di ripetere il buon campionato disputato lo scorso anno, dando il massimo in ogni partita – ha dichiarato Giovannelli – Chi è il giocatore dal quale mi aspetto di più? Non ci sono prescelti, i calciatori sono tutti allo stesso livello e dobbiamo remare dalla stessa parte verso un unico obiettivo».

PIANETA HERMADA – Stesse aspettative anche a Borgo Hermada, dove in vista del debutto in campionato si cerca di fare quadrato sulle condizioni fisiche di tutti: «Abbiamo da recuperare Raimondi, ma contiamo di averlo disponibile a partire dalla seconda giornata – ha detto il tecnico Ramazzotto – per il resto puntiamo a quei 40-45 punti che ci permetterebbero: uno, di raggiungere quanto prima una salvezza tranquilla; due, di migliorare il piazzamento dello scorso campionato». Anche la Samagor vuole dire la sua. Mister Ciaramella, anche se conscio delle difficoltà, non pensa a nascondersi: «Punteremo a far bene e se possibile raggiungere un piazzamento in Coppa Lazio. Per il resto la squadra si sta allenando alla grande. Sperduti? Un valore aggiunto per il nostro gruppo».

Tommaso Ardagna

Lascia un commento