Sorrisi a Gaeta, l’Aprilia si ferma

Vola il Gaeta, finalmente. I biancorossi si prendono la prima vittoria in questo campionato battendo il Rieti per 3-2 al termine di una partita che definire al cardiopalma appare riduttivo. Emozioni che cominciano sin dalle primissime battute. E’ il 2′ quando Marzullo scambia con Amendola: lancio lungo preciso che smarca nello spazio Capuzzo e tiro 

Leggi tutto

nnamani-esultanzaVola il Gaeta, finalmente. I biancorossi si prendono la prima vittoria in questo campionato battendo il Rieti per 3-2 al termine di una partita che definire al cardiopalma appare riduttivo. Emozioni che cominciano sin dalle primissime battute. E’ il 2′ quando Marzullo scambia con Amendola: lancio lungo preciso che smarca nello spazio Capuzzo e tiro secco di quest’ultimo che non lascia scampo al portiere reatino. L’attaccante gaetano festeggià così il suo esordio in campionato.

EMOZIONI – Ma non c’è nemmeno il tempo di esultare per i padroni di casa che il Rieti strozza l’urlo del Riciniello in gola andando in rete appena un minuto più tardi: Nnamani appoggia male all’indietro regalando palla ad marzullo-esultanzaEsposito che batte con facilità l’incolpevole De Filippis. Niente paura, nel Gaeta c’è un certo Marzullo che al 30′ mette a segno il 2-1 ribadendo in rete di testa un perfetto cross dalla destra di Amendola. Dopo aver sfiorato il tris, i pontini riescono a passare al 10′ della ripresa con Nnamani che si fa perdonare l’errore del primo tempo chiudendo un’azione corale da applausi cominciata con Ezeadi e culminata con il perfetto assist del solito Marzullo. E’ finita? Niente affatto. I reatini tornano prepotentemente in partita e al 20′ della ripresa con De Simone che ribadisce in rete un facile tap-in scaturito da una respinta corta della difesa gaetana. Gaeta che comunque riesce a gestire il match, portando a casa, non senza affanni, tre punti fondamentali.

Fotoservizio Leonardo D’Angelo

mister-torrisiGAETA – RIETI 3-2
Gaeta: De Filippis, Esposito, Bertolo, Vitale, Bianchini (21’ s.t. Speranza), Nnamani, Colantuono, Di Pietro, Capuozzo (31’ Ezeadi), Marzullo (37’ s.t. Macari), Amendola. A disp.: Niceforo, Maimone, Fucci, Di Florio. All.: Fortunato Torrisi.
Rieti: Mennini, Squitieri, Nucci, Colombini, Simonetti, Leone (28’ Panitti), Mancini, Petrongari (18’ s.t. De Simone), Esposito, Raggi, Monaco (1’ s.t. Ippoliti). A disp.: De Vellis, Bernardi, Pezzotti, Marchegiani. All.: Gianni Bianchetti.
Arbitro: Dario Melidoni di Frattamaggiore. Assistenti: Vincenzo Guida e Giovanni Aucella di Torre del Greco.
Marcatori: 2’ Capuozzo (G), 3’ Mancini (R), 30’ Marzullo (G), 10’ s.t. Nnamani (G) e 20’ s.t. De Simone (R).
Note: Ammoniti Bertolo e Marzullo (G), Simonetti (R).
claudio-corsettiAPRILIA – Due minuti di totale black out costano caro all’Aprilia, che sul campo del Cynthia 1920 interrompono la propria striscia positiva dopo 4 partite (se si conta anche la Coppa Italia). Finisce 3-0 per genzanesi, che si confermano una vera e propria macchina da guerra tra le mura amiche.

BINDI CAMBIA – Con la grana legata al tesseramento di Venerelli (che non può essere schierato) mister Bindi non ha scelte in avanti. Prosia, in posizione di ariete, con Corsetti alle spalle. Le novità arrivano dai lati. ADentro Persechino per D’Ambrosio con Piccolo in campo dal primo minuto per sostituire l’infortunato Pietrucci. E l’Aprilia parte anche bene: al 12′ staffilata di Corsetti dalla distanza e grande risposta in angolo di Apruzzese, ma è solo un fuoco di paglia.

prosia apriliaBLACK OUT – Al 16′, infatti, arriva il black out. Rambaldi cicca malamente il pallone al momento del rinvio regalando la palla a Bernasconi che non si fa pregare: diagonale velenoso e Giudice battuto. Il Cynthia si ripete appena un minuto più tardi: cross dalla destra e incornata vincente di Chaffer. Tutto facile per i castellani e tre punti praticamente già in cascina. Sì, perchè l’Aprilia reagisce bene ma cozza contro la solida retroguardia avversaria. La partita finisce praticamente al 21′ della ripresa, quando Corsetti si fa espellere per un fallo di reazione su Spinetti. Il Cynthia ha anche il tempo di rimpinguare il proprio vantaggio, mettendo a segno il tris di reti a tempo ormai scaduto con Cassandra.

CYNTHIA-RONDINELLE LATINA 3-0
Cynthia
: Apruzzese, Tittozzi, Pace, Giovannetti, Marongiu (6′ st Marcelli), Di Ventura, Santopadre, Vartolo, Spinetti, Chaffer, (41’st Cassandra) Bernasconi (28′ st Morelli). A disp.: Guerra, Paglia, De Angelis, Milella. All.: Santolamazza.
Rondinelle Latina: Giudice, Chiarucci, Rambaldi, Eramo, Zara (1′ st Caputi), Padalino, Lolli (35′ st Langiotti), Piccolo, Persechino, (1′ st Fratarcangeli), Corsetti, Prosia. A disp.: Marini, D’Ambrosio, Triola, Reccolani. All.: Bindi.
Arbitro: Serra di Torino
Marcatori: 16′ Bernasconi, 17′ Chaffer, 49’st Cassandra.
Note: Ammoniti: Padalino, Lolli, Rambaldi. Espulsi: 21′ st Corsetti per fallo di reazione. Angoli: 1-7. Recupero: 3′-5′.

Gianpiero Terenzi

Lascia un commento