Cisterna, spazio ai nuovi? In casa Terracina e Formia che presenta Corrado

VIGOR CISTENA – Sarà un debutto lampo per i nuovi acquisti della Vigor Cisterna? Può darsi. Mister Montarani potrebbe schierare gli arrivi dell’ultim’ora in casa biancoazzurra già a partire dal match contro la Vis Velletri, che sarà giocato sul campo neutro di Artena, ennesima sede dei cisternesi in questo inizio stagione convulso. Sarà uno scontro 

Leggi tutto

BellamioVIGOR CISTENA – Sarà un debutto lampo per i nuovi acquisti della Vigor Cisterna? Può darsi. Mister Montarani potrebbe schierare gli arrivi dell’ultim’ora in casa biancoazzurra già a partire dal match contro la Vis Velletri, che sarà giocato sul campo neutro di Artena, ennesima sede dei cisternesi in questo inizio stagione convulso. Sarà uno scontro tra deluse: la Vigor arriva all’appuntamento dopo due sconfitte consecutive, unica squadra del girone A ancora ferma a zero punti. Non va molto meglio ai veliterni che hanno raccolto il primo punto stagionale solo una settimana fa, in casa, nel 2-2 contro il Casalotti.

BELLOMO SUBITO IN CAMPO – La Vigor Cisterna arriva però rigenerata in virtù della bella vittoria in casa del Terracina in Coppa Italia. Per quanto riguarda la formazione che sceglierà Montarani, quasi certamente ci saranno delle novità. Confermato il 4-3-3 di Anzio, con il ritorno di Fulco al centro della difesa probabilmente al posto di Cavaliere. Davanti, il giovane Bellomo, che sarà schierato probabilmente al posto di Marseglia. Sempre in attacco ballottagio per il ruolo di prima punta tra Mariniello e Raffaele Di Giacomo.

TERRACINA – Al Colavolpe arriva la terza chance per il Terracina di ottenere la vittoria. Dopo l’1-1 con il Formia e la sconfitta di coppa ci si aspetta senza dubbio una risposta di orgoglio dalla formazione tigrotta che ancora non è uscita dal suo momento di crisi. Una sfida che per il momento porta un solo punto sul campo con la Vis Artena che è ancora più in crisi dei padroni di casa con zero punti in classifica.

macchiusi1MACCHIUSO OUT – Per questa partita però a serio rischio gli equilibri dei tigrotti. Macchiuso, che in queste partite è stato certamente la nota positiva dei biancazzurri, non potrà essere in campo per un risentimento muscolare. Sempre nella zona nevralgica del campo non ci sarà nemmeno Di Rocco squalificato con Barbabella che dovrà in qualche modo trovare una soluzione. Soluzione che non sarà facile visto che Macchiuso è un ’91 e quindi l’undici titolare subirà certamente più di un ritocco.

FORMIA – Terza giornata di campionato molto importante per il Formia di mister Sasà Amato. Questa mattina al «Perrone» alle ore 11 arriva infatti il La Lucca, squadra ciociara neo promossa dalla Promozione, per un appuntamento assolutamente da non fallire. Se è vero il detto che i campionati si vincono con le formazione-formiapiccole, allora capitan Agostino De Santis e compagni dovranno scendere in campo con il piglio giusto per cercare di conquistare altri tre punti molto importanti. Punti che serviranno per il morale e soprattutto per la classifica dove la Cavese, prima a punteggio pieno, non sembra voler fermarsi neanche contro il Ciampino ultimo in classifica. Sasà Amato in settimana ha recuperato gran parte degli infortunati degli ultimi giorni. TORNA MARZANO – Pienamente a disposizione è tornato Carmine Marzano come anche Pasquale Ferraro che nella rifinitura di ieri si è allenato normalmente senza fastidi al ginocchio. Per l’ala formiana sarà decisivo il provino pre partita mentre è in forte dubbio Bernardo Fernandez che soffre di un risentimento all’adduttore. Al posto del terzino destro dovrebbe quindi scendere in campo il formiano Scipione. Tra i pali sarà molto probabilmente schierato Musto anche se con qualche fastidio al ginocchio. Solita difesa a quattro formata dai centrali Di Franco ed Esposito, Scipione a destra qualora Fernandez non dovrebbe farcela e Cuomo a sinistra in vantaggio su Mauro.

corrado-contrastoNOVITà CORRADO – A centrocampo torna Agostino De Santis dopo la squalifica al fianco del giovane Mauro. Sulla trequarti Rosi, Marzano e Caiazzo agiranno alle spalle dell’unica punta Marcucci. Ma la novità dell’ultima ora riguarda l’ingaggio di un altro uomo per il reparto d’attacco. Si tratta di Ciro Corrado, ala classe 1989, l’anno scorso con l’F.C. Latina. Il neo acquisto potrebbe essere a sorpresa schierato dall’inizio sull’esterno al posto di Caiazzo a meno che mister Amato non decida di gettare nella mischia Ferraro.

Iannotta, Terenzi e Scala

Lascia un commento