In casa Santa Rita si punta sempre ai vertici

Si candiderà anche quest’anno a sicura protagonista del proprio girone e come sempre avrà tutti gli occhi puntati addosso. Si tratta del Santa Rita di mister Maurizio Pinti che in estate ha deciso per un mercato di basso profilo puntando più sulla concretezza dei giovani già presenti in rosa. L’ultima amichevole però non porta certo 

Leggi tutto

pinti-11Si candiderà anche quest’anno a sicura protagonista del proprio girone e come sempre avrà tutti gli occhi puntati addosso. Si tratta del Santa Rita di mister Maurizio Pinti che in estate ha deciso per un mercato di basso profilo puntando più sulla concretezza dei giovani già presenti in rosa. L’ultima amichevole però non porta certo ottime indicazioni con il 4-1 rifilato dal Cori allo Stoza. Nemmeno le assenze di Mariniello e Viola possono servire come alibi per i rosanero che comunque venivano da un’ottima prestazione contro la Samagor.

UNA GIORNATA STORTA – “La prestazione con il Cori mi auguro che sia più che altro una giornata storta – afferma il mister Pinti – non è stata per niente una bella performance. Il gruppo è forte e la squadra c’è, secondo me abbiamo comunque rinforzato la rosa”. Intanto il primo appuntamento stagionale è previsto per domani con la trasferta di Carnello. “Siamo pronti e vogliamo arrivare fino in fondo a questa competizione”.

QUESTIONE GIRONI – Il tecnico poi torna anche sulla questione gironi che ha destato più di una polemica nell’ambiente: “Onestamente non ho capito il concetto con cui si sono fatte certe scelte – continua il mister – bisognerebbe comunque cercare di ridurre le spese di queste società. Il girone in se per se sembra molto bello, molte squadre restano comunque un’incognita anche se sulla carta bisognerà sicuramente fare attenzione a squadre come la Virtus Lenola o il Sonnino”.

Lascia un commento