La corsa del Sezze si ferma a Sabotino

Una prova di carattere. Dopo l’ottima prestazione offerta domenica scorsa in casa dell’Anitrella, l’Atletico Sabotino ha confermato di essere una squadra dotata di straordinarie qualità caratteriali e temperamentali e ha imposto l’1-1 alla ben più quotata Vis Sezze Setina. La corrazzata di Massimo Scagliarini, infatti, è scesa in campo all’«Andriollo» con l’etichetta di favorita numero 

Leggi tutto

_dsc8628Una prova di carattere. Dopo l’ottima prestazione offerta domenica scorsa in casa dell’Anitrella, l’Atletico Sabotino ha confermato di essere una squadra dotata di straordinarie qualità caratteriali e temperamentali e ha imposto l’1-1 alla ben più quotata Vis Sezze Setina. La corrazzata di Massimo Scagliarini, infatti, è scesa in campo all’«Andriollo» con l’etichetta di favorita numero uno alla vittoria finale e tutti i favori del pronostico dalla sua, ma è stata protagonista di una gara ben al di sotto delle proprie potenzialità.
Soscia, Auricchio e De Simone sono sicuramente tra i centrocampisti più forti dell’intero raggruppamento, ma sembrano non aver ancora trovato la giusta intesa nella linea a tre proposta dal tecnico, che necessiterebbe delle geometrie e della visione di gioco di Andrea Forzan.

esultanza-sabotino-andreattaEMOZIONI ALL’ANDIOLLO – Tuttavia, aldilà delle considerazioni e degli spunti di riflessione che il match ha offerto, durante la gara non sono mancate le emozioni. Il primo sussulto è arrivato al 12’, quando Pellerani ha crossato per Varroni, il quale però non è riuscito a trovare l’impatto col pallone a Tarricone battuto. Alla mezz’ora i padroni di casa hanno sfiorato l’1-0 grazie alla fortuita deviazione di Incitti sul cross dalla destra dello stesso Spogliatoio.
Al 39’, l’Atletico Sabotino è passato in vantaggio con la zuccata vincente di Funari, il quale ha battuto Mercoliano (non del tutto esente da colpe nella circostanza) sul palo più lontano. Ma la gioia del gol è durata soltanto centottanta secondi. Al 42’, infatti, gli ospiti hanno agguantato il pari grazie alla stoccata da distanza ravvicinata di Zompatori, che ha raccolto un traversone del solito Pellerani prolungato di testa da Varroni.

NELLA RIPRESA- La ripresa si è aperta con un’insidiosa conclusione dai venti metri di Spogliatoio, terminata non distante dal palo alla sinistra dello stesso Mercoliano.Nei successivi trenta minuti le due squadre hanno continuato a battagliare soprattutto nella zona centrale del campo. Ma a sei minuti dal triplice fischio sono arrivate due occasioni, una per parte: prima Varroni si è fatto ipnotizzare da Tarricone, mentre sul successivo ribaltamento di fronte, Pernasilici ha avuto sul destro il pallone del 2-1 ma ha mancato l’appuntamento col gol calciando addosso a Mercoliano.

_dsc8354_dsc8279_dsc8277

Fotoservizio Mirko Andreatta

ATLETICO SABOTINO – VIS SEZZE SETINA 1-1
Atletico Sabotino: Tarricone, Nardin, Rigon, Misolai (24’pt Del Brusco), Pupulin, Sarra, De Biasi (8’st Soncin), Micheletti, Funari, Spogliatoio, Mangili (30’st Pernasilici). A disp.: Maucci, Tomei, Noce, Fratta. All.: D’Andrea.
Vis Sezze Setina: Mercoliano, Folcarelli, Incitti, Di Emma, Auricchio, Pecorilli, Varroni, Soscia (8’st Fiori), Zompatori (45’st Forzan), Pellerani, De Simone. A disp.: Leonetta, Zeppieri, Rocchi, Martelletta, Centra. All.: Scagliarini.
Arbitro: D’Ambrogio di Frosinone; collaboratori: Scaccia, Nicoli.
Marcatori: 39’pt Funari, 42’pt Zompatori.
Note: espulso mister D’Andrea al 37’st per proteste; ammoniti: Nardin (A), Funari (A), Folcarelli (V), Di Emma (V), Auricchio (V), Soscia; recupero: 4’st.

Simone D’Arpino

Lascia un commento