Melchiorre ha colpito ancora!

Stupore, questa la prima sensazione che si ha nel vedere le 28 formazioni pontine “spalmate” in 3 gironi. Non era mai accaduto prima, ma la Figc Lazio ed il suo presidente Melchiorre Zarrelli ci hanno abituato a questi colpi di scena. Sarebbe stata troppo difficile la divisione 28: 2 = 14…no, meglio 3 gironi da 

Leggi tutto

esultanza-borgo-grappaStupore, questa la prima sensazione che si ha nel vedere le 28 formazioni pontine “spalmate” in 3 gironi. Non era mai accaduto prima, ma la Figc Lazio ed il suo presidente Melchiorre Zarrelli ci hanno abituato a questi colpi di scena. Sarebbe stata troppo difficile la divisione 28: 2 = 14…no, meglio 3 gironi da 15 con una spettatrice a domenica ferma per riposo. Una formula assolutamente priva di fascino.

TRASFERTE LUNGHE – Soprattutto nel girone M – quello pontino/romano per interderci – sfugge il criterio territoriale con cui è stato fatta la divisione. Trasferte lunghe e costi di gestione amplificati soprattutto per squadre come Carso, Grappa che devono arrivare fino ad Arsoli o Velletri, solo per citarne un paio. La favorita di turno qui è naturalmente il Latina Scalo, poi vanno messe Tre Cancelli ed Atletico Nettuno Calcio Sandalo che avevano ben figurato l’anno scorso, nonchè le insidiosissime Recine Velletri e Real Velletri. Pronte a stupire Cori e l’armata delle matricole: Real Doganella, Giulianello e Atletico Cisterna.

esultanza-sales-latinaTANTI DERBY – Promette scintille, invece, il girone interamente pontino, l’ “N”. Tanti i derby ma soprattutto tante le favorite della vigilia che renderanno il campionato appassionante. Partono in pole position Bella Farnia e Santa Rita, ma occhio ad un Sonnino e Virtus Lenola che promettono di stupire, ma anche Faiti e Virtus Pontinia, ben piazzate nella scorsa stagione.

CIOCIARE – A contendere lo scettro alle formazioni del sud pontino, nel girone “P”, invece, ci saranno le ciociare. Storicamente brutte clienti per le cugine della provincia di Latina. Pontine che saranno 6, tutte senza troppe pretese di primato in un raggruppamento tutto ancora da scoprire.

Gianpiero Terenzi

Lascia un commento