Dentro al diritto sportivo

Primo appuntamento con la rubrica di Matteo Sperduti, l’”Avvocato nel pallone”. Il fiduciario dell’Associazione Italiana Calciatori ci guiderà nel mondo del diritto sportivo, concentrandosi maggiormente sulle realtà dilettantistiche presenti nel territorio pontino. Un’occasione quindi per capire meglio cosa c’è dietro i vari tipi di rapporto che legano gli atleti alle società. Iniziamo il nostro viaggio 

Leggi tutto

avvocato-nel-pallonePrimo appuntamento con la rubrica di Matteo Sperduti, l'”Avvocato nel pallone”. Il fiduciario dell’Associazione Italiana Calciatori ci guiderà nel mondo del diritto sportivo, concentrandosi maggiormente sulle realtà dilettantistiche presenti nel territorio pontino. Un’occasione quindi per capire meglio cosa c’è dietro i vari tipi di rapporto che legano gli atleti alle società. Iniziamo il nostro viaggio con una panoramica generale sul diritto sportivo.

IL DIRITTO SPORTIVO

Il calcio non è semplicemente il “correre dietro la palla per far gol”, è uno sport che prevede una serie innumerevole di sfaccettature, tra le quali si inserisce l’insieme dei rapporti che si sviluppano tra i vari atleti, tecnici, dirigenti, ufficiali di gara, società sportive e Federazione Italiana Giuoco Calcio.

Infatti, il fenomeno calcio è governato da istituzioni nazionali e internazionali le quali emanano atti idonei a disciplinare lo svolgimento della pratica sportiva ed ogni tipo di rapporto è disciplinato da una pluralità di norme che sono previste dallo Statuto e dalle Norme Organizzative Interne della FIGC (NOIF), nonché dalle norme internazionali emanate dalla FIFA.

Quindi, le violazioni di tali regole sono sanzionate attraverso gli Organi della Giustizia Sportiva. Per chiarire, prendiamo ad esempio il caso più frequente ovvero quando un calciatore viene espulso durante una partita di calcio. Una o più giornate di squalifica gli saranno comminate da un Giudice Sportivo dopo aver visionato il referto arbitrale nel quale sarà indicata la condotta tenuta dal calciatore in campo comportante la violazione di una norma sportiva. Ma questo è solo il caso più banale al quale se ne possono aggiungere altri riguardanti, soprattutto, i rapporti tra gli atleti e le società sportive in merito al tesseramento, agli accordi economici e cosi via.

Le norme sportive indicano l’insieme dei diritti e dei doveri che ogni soggetto possiede all’interno dell’Ordinamento Sportivo stesso ed, appunto, non è detto che solo ed esclusivamente le società abbiano il “coltello dalla parte del manico” bensì anche i calciatori sono titolari di diritti che possono e devono far valere in sede di Giustizia Sportiva.

L’analisi giuridica del “settore calcio” in relazione alla Provincia di Latina deve partire, però, da una distinzione fondamentale ovvero quella tra calciatore “professionista” e calciatore “dilettante” in considerazione dell’assenza di una squadra che militi in campionati professionistici. Dilettante è colui che “dovrebbe” svolgere l’attività sportiva per pura passione e per il solo piacere di farlo, ma il dilettantismo è un fenomeno sociale di ampie dimensioni e, sebbene idealmente, dovrebbe rintracciare la propria giustificazione soltanto nei valori non patrimoniali. Al contrario, sovente è posto al centro di rilevanti negoziazioni economiche e tale analisi giuridica dei rapporti intercorrenti tra i soggetti su menzionati risulta estremamente complessa in quanto il dilettantismo è un “mondo a parte” con assenza di disposizioni di legge che disciplinino nel dettaglio la materia e una non corretta interpretazione delle regole.

Per questo, con la nostra rubrica cercheremo di analizzare quelle che sono le problematiche più frequenti nella Provincia di Latina inerenti al settore dilettantistico con l’indicazione delle soluzioni che si reputano più idonee sia per gli atleti che per le società e gli altri soggetti che militano in questo ambito.

Matteo Sperduti

(per maggiori chiarimenti o per una consulenza contattare il fiduciario A.I.C., Matteo Sperduti, al numero 3385459992 o all’indirizzo e-mail willsper55@libero.it)

Lascia un commento