Pro Calcio, la matricola terribile riparte da Tecchiena

Da adesso si fa sul serio. Basta con le chiacchiere di mercato, (im)-probabili trattative, pronostici d’estate su chi sarà il primo a tagliare il traguardo all’inizio della prossima: da domani l’unica parola che conta è quella del campo. Un giudizio, si sa, insindacabile e inappellabile. Da domani, insomma, cominceranno ad arrivare i responsi su chi 

Leggi tutto

mister-velletriDa adesso si fa sul serio. Basta con le chiacchiere di mercato, (im)-probabili trattative, pronostici d’estate su chi sarà il primo a tagliare il traguardo all’inizio della prossima: da domani l’unica parola che conta è quella del campo. Un giudizio, si sa, insindacabile e inappellabile. Da domani, insomma, cominceranno ad arrivare i responsi su chi abbia operato bene in sede di mercato e su chi, invece, ha preso qualche abbaglio. E a proposito di mercato, tra le squadre più attive nel corso di questa calda estate, c’è sicuramente la Pro Calcio Fondi.

MERCATO DI LIVELLO – La compagine di mister Velletri si è rinnovata per circa l’ottanta per cento, assicurandosi le prestazioni di giocatori che definire di categoria superiore è assolutamente doveroso: Maglitto, Parisi, Fiore e Iannitti sono i fiori all’occhiello della campagna rafforzamento condotta dal presidente Bongiovanni e dal direttore sportivo Pasquale Spirito. Ora, naturalmente, i vertici biancoblu sperano che gli sforzi fatti in estate comincino a dare i loro frutti a partire già dalla sfida di domani col Tecchiena.

pro-calcio-fondi1MATRICOLA TERRIBILE –  Come ha ricordato mister Velletri in settimana, non bisogna mai dimenticare che, nonostante tutto, la Pro Calcio rimane una matricola che avrà sicuramente bisogno di tempo per capire di che pasta è fatta, ma allo stesso tempo non dovrà steccare la prima tra le mura amiche dell’«Arnale Rosso» se vuole essere una delle protagoniste della stagione 2009/10. Per non parlare del caldo che condizionerà sicuramente il match e le insidie che nasconde un avversario di cui si sa ben poco. Dunque, è proprio il caso di dirlo, non rimane che attendere ciò che ci dirà il campo…

moreno-manciniLE ALTRE PARTITE – Dopo un mercato estivo che ha portato solo rinforzi e la promessa che quest’anno si possa far meglio dell’anno scorso, il Pontinia riparte da Fontana Liri. Non poteva esserci esordio migliore, dunque, per testare le potenzialità di una squadra, che quest’anno ha tutte le carte in regola per insidiare le posizioni di vertice. Dall’altra parte ci sarà proprio quell’avversario che ha chiuso la precedente annata con lo stesso punteggio degli amaranto, vale a dire il Fontana Liri. I ciociari si presentano come una formazione tra le più ostiche del girone, ma i pontini potranno contare sul nuovo duo d’attacco: Di Raimo e Cerocchi hanno già dato prova nel corso del pre-campionato di essere una delle coppie gol tra le più temibili dell’intero girone D.

DERBY PONTINO – Domani farà il suo esordio nel campionato di Promozione, anche la Nuova Circe che farà visita allo ScauriMinturno. I rossoblu hanno condotto una campagna acquisti faraonica e si presentano ai blocchi di partenza del campionato come una delle formazioni favorite per il successo finale. Il C.L.C. Priverno, invece, nobile decaduta del calcio pontino, riceverà al «San Lorenzo», (il «Palluzzi» è inagibile per lavori in corso), il Nuova Roccasecca, indicata dai più come la concorrente ciociare meglio attrezzata.

D’ACUNTO PER LA NUOVA ITRI – Al «Tasciotti» scenderà in campo la nuova Vis Sezze Setina di Massimo Scagliarini: per la prima contro l’Arce, il tecnico setino si affiderà al tridente Varroni-Pellerani-Fiori. L’avventura della Nuova Itri, invece, riparte dalla sfida con il Colfelice: la compagine di Alderisio Bartolomeo comincia con molte novità rispetto allo scorso anno e dopo la gara spera di abbracciare ufficialmente D’Acunto (ex capitano dello ScauriMinturno) e Russo (ex centrocampista del Formia 1905). Dopo aver assorbito l’addio di Marinelli, Nardin e Campagna, il Bassiano di mister Bocchino vuole partire subito con una vittoria contro il Supino. Difficili trasferte, infine, per Atletico Sabotino e Formia 1905 che faranno visita, rispettivamente, all’Anitrella e al Vallecorsa.

Tommaso Ardagna e Simone D’Arpino

Lascia un commento