Lenola punta in alto. Cori, preso Melotto

QUEST’anno a Lenola si fa sul serio. Sembra aver trovato nuova linfa infatti, la società del presidente De Filippis che, dopo alcune stagioni a dir la verità un pò in sordina, pare davvero intenzionata a fare le cose in grande.Il primo passo in questa direzione, oltre a quello della nomina a direttore sportivo di Mauro 

Leggi tutto

pecchia-virtus-lenolaQUEST’anno a Lenola si fa sul serio. Sembra aver trovato nuova linfa infatti, la società del presidente De Filippis che, dopo alcune stagioni a dir la verità un pò in sordina, pare davvero intenzionata a fare le cose in grande.Il primo passo in questa direzione, oltre a quello della nomina a direttore sportivo di Mauro Simone, è stato certamente l’avvio dei lavori per il rifacimento del manto dello stadio «Borsellino, Falcone e scorta». Il campo, infatti, non sarà più in terra battuta, ma in sintetico di quarta generazione. I lavori, iniziati nella parte conclusiva della scorsa stagione, sono già a buon punto e la società rossoverde confida di poter iniziare la preparazione, agli ordini del nuovo mister Francesco Pecchia, già sul nuovo manto erboso. Punta in alto, dunque, questo Lenola. A dimostrarlo anche, anzi, soprattutto, una campagna acquisti luculliana: oltre ai già citati acquisti di Diego Zizzo, Noccaro e Sorrentino dalla Pro Calcio Fondi, Rizzi, Contestabile e Di Vito dal Monte San Biagio, arriva dallo stesso club biancoverde anche il centrocampista Luigi Vuolo, oltre al giovane classe ‘89 Federici, ex Real Vallecorsa e a Salvatore Quinto. Nomi che vanno ad aggiungersi a quelli dei riconfermati Caporini, Mandarello (capitano rossoverde), Carroccia, Mattei, Verardi, Oliva e Vasco Zizzo.

Anche il Cori Calcio non sta certo a guardare ed in vista dell’imminente inizio della preparazione spara un altro colpo di mercato dopo quello di Passini, preso dal Latina Scalo. Si tratta del portiere classe ’88, Melotto, ottima promessa del calcio pontino che già può considerarsi un veterano visti i suoi lunghi trascorsi in campionati anche superiori alla Seconda categoria. Prende forma lentamente, dunque, anche la truppa lepina tra le possibili protagoniste del prossimo campionato.

Lascia un commento