II^ categoria – Il Montenero saluta tutti, rivoluzione Real Sonnino

Comincia a muoversi qualcosa anche per quanto riguarda il calciomercato delle squadre di Seconda categoria del Sud-pontino. Un campionato che però avrà una protagonista in meno: è ufficiale, infatti, la decisione del Montenero di non iscriversi alla prossima stagione, termine che peraltro scade oggi. La società del borgo terracinese quindi scompare dal calcio dilettantistico locale 

Leggi tutto

benettiComincia a muoversi qualcosa anche per quanto riguarda il calciomercato delle squadre di Seconda categoria del Sud-pontino. Un campionato che però avrà una protagonista in meno: è ufficiale, infatti, la decisione del Montenero di non iscriversi alla prossima stagione, termine che peraltro scade oggi. La società del borgo terracinese quindi scompare dal calcio dilettantistico locale dopo diverse annate passate tra Prima e Seconda categoria.

Per una squadra che sparisce eccone un’altra che cambia radicalmente i propri quadri, tecnici e societari: è il Real Sonnino, che dovrà decidere nei prossimi giorni presidente e allenatore, date le dimissioni, non ancora ratificate però, di Lorenzo Magnarelli dal doppio ruolo di mister e vice-presidente del sodalizio gialloblu. Non è un mistero che la società sonninese punti ad un campionato di vertice e quindi, chiunque subentrerà alla sua guida, dovrà mettersi alla ricerca almeno di un rinforzo per reparto da integrare al resto della rosa, che dovrebbe essere riconfermata in blocco.

Si punta sul gruppo anche in casa Sperlonga dove si ripartirà dal tecnico della passata stagione, Guglietta. Salutati il veterano Mirabello (che sta pensando al ritiro) e Stravato, approdato alla Pro Calcio Fondi, la società tirrenica si affiderà come al solito ai giovani, ai quali verranno integrati i due classe ‘86 Scalingi e De Simone: per quest’ultimo si tratta di un ritorno alla società che lo aveva lanciato qualche anno orsono.

Pochi movimenti anche al Real Vallemarina che, dopo la sudata salvezza della scorsa stagione, comincerà il nuovo campionato senza Moroni, sceso in Terza categoria al Real Terracina, e il difensore Biagio Tarquinio, che ha preferito l’offerta dell’Hermada.

Infine, capitolo Virtus Pontinia: la società biancoblu attende notizie dalla Federazione riguardo ad un possibile ripescaggio in Prima categoria. In caso negativo la squadra, sempre affidata a Marco Ceccarelli, allestirà una rosa che possa puntare decisamente all’ottenimento della promozione sul campo.

Lascia un commento