I^ categoria – L’occasione d’oro di Bompan si chiama R11

Il mercato è sicuramente entrato nel vivo e tra i tanti nomi fatti spicca sicuramente quello di Luca Bompan. Classe ’85, Bompan ha militato per molti anni nelle giovanili delle Manifatture Cisterna (al tempo Macir Cisterna) per poi passare alla Viribus Montello Calcio. A 15 anni però un brutto infortunio lo ha costretto a lasciare 

Leggi tutto

luca-bompan

Il mercato è sicuramente entrato nel vivo e tra i tanti nomi fatti spicca sicuramente quello di Luca Bompan. Classe ’85, Bompan ha militato per molti anni nelle giovanili delle Manifatture Cisterna (al tempo Macir Cisterna) per poi passare alla Viribus Montello Calcio. A 15 anni però un brutto infortunio lo ha costretto a lasciare per più di un anno il rettangolo di gioco e di conseguenza ricominciare tutto da zero. Altri infortuni lo continuano a perseguitare anche dopo la lunga assenza forzata e la forma migliore tarda ad arrivare. Inizia l’avventura in prima squadra dopo aver compiuto i 20 anni e indossa per la prima volta la maglia della Samagor. Trova però poco spazio e decide di trasferirsi al Nuovo Latina.

Il primo anno non è dei migliori: ancora una condizione fisica non ottimale non gli permette di raggiungere la forma ideale ma è l’anno dopo che iniziano ad arrivare i primi segnali positivi. Gioca con più continuità e il suo contributo permette di far disputare al Nuovo Latina una delle annate più esaltanti degli ultimi dieci anni. Nell’ultima stagione Bompan mette a segno 8 goal e alla fine risulterà uno dei protagonista per la salvezza della società nerazzurra. “Sono contento innanzitutto per la squadra – commenta lo stesso centrocampista pontino – non era facile vista come si era messa la stagione, ma siamo riusciti a fare quadrato e abbiamo alla fine raggiunto l’obiettivo della salvezza”.

Nella mente di Bompan poi forse qualche rimpianto di troppo come quello di aver scelto la Samagor: “Una scelta che non rifarei è quella di andare a giocare lì. Sono stato utilizzato poco e non ho avuto le mie chance per mettermi in mostra”. Intanto quest’estate è arrivata la chiamata dell’R11 Latina in Prima categoria, sicuramente un’occasione per mettersi in mostra per Luca: “E’ una scommessa personale che ho fatto con me stesso, quella cioè di mettermi in discussione e soprattutto al servizio dei miei nuovi compagni e del tecnico Giovannelli. Sono pronto a prendermi le mie responsabilità – conclude Bompan – e soprattutto giocarmi le mie carte, cosa magari che in passato non mi è stata concessa”

Lascia un commento