II categoria N – Gianluca Campo: “Contro il Faiti ci rialzeremo”

E’ sicuramente una delle gare più importanti dell’anno quella tra Montello e Faiti 2004, con almeno altre tre squadre alla finestra (Olimpia-Agora Santa Rita-Virtus Pomezia) nella speranza di poter rosicchiare qualche punto importante ad entrambe le formazioni.  In casa Montello però c’è l’aria dei grandi match, l’obiettivo è dimenticare da subito lo scivolone arrivato al 

Leggi tutto

campo-vetrinaE’ sicuramente una delle gare più importanti dell’anno quella tra Montello e Faiti 2004, con almeno altre tre squadre alla finestra (Olimpia-Agora Santa Rita-Virtus Pomezia) nella speranza di poter rosicchiare qualche punto importante ad entrambe le formazioni.  In casa Montello però c’è l’aria dei grandi match, l’obiettivo è dimenticare da subito lo scivolone arrivato al termine di una settimana molto particolare per la formazione di Gianluca Campo.

Sono convinto che contro il Faiti ci riprenderemo alla grande – afferma proprio il tecnico biancazzurro – mi aspetto una grande partita, ho visto i ragazzi in settimana molto carichi e sono convinto che si riprenderanno con gli interessi quello che hanno lasciato a Cisterna. Come ho già ripetuto in altre occasioni la mia paura è che solo noi possiamo perdere questo campionato. Se in campo riusciremo a dimostrare le nostre qualità – continua poi l’allenatore del Montello – possiamo vincere questa partita. In casa nostra devono essere sempre gli altri a preoccuparsi di noi, sempre nel pieno rispetto dell’avversario”.

Allo Zonzin però non arriverà una squadra sazia di successi, infatti la banda di Piva, vera sorpresa del torneo, può contare su un grande entusiasmo oltre che una rosa molto valida.

“I nostri avversari – riprende Campo – si giocano molto perché con un eventuale vittoria potrebbero agganciarci, sono una squadra molto fisica, hanno più di un elemento molto alto e perciò temo proprio la loro fisicità”. Interpellato poi sulla punta di diamante del Faiti Jerry Cantali Campo ammette di temere giocatori del suo calibro ma confida anche nella forza dei suoi ragazzi nelle retrovie: “Cantali per me è un grande giocatore, potrebbe fare categorie ben superiori e sarà sicuramente l’osservato speciale. Credo che loro cercheranno di sfruttare le sue spizzate oppure sfruttare il suo fisico per poter far salire la squadra. Io recupero la mia difesa titolare però, credo e spero di avere le carte in regola per poterlo arginare”.

Una squadra votata all’attacco come quella di Piva con un’altra che ha una retroguardia assolutamente di tutto rispetto. In incontri del genere comunque la tensione può sempre giocare cattivi scherzi e magari potrebbe anche rivelarsi l’ennesimo 0-0 della stagione in partita di vertice. All’insegna di un campionato del resto molto equilibrato che, arrivati a tre turni dal termine, ancora non ha emesso verdetti ufficiali, tranne il Città di Pomezia già retrocesso. “Questo è un grande campionato – conferma anche Gianluca Campo – sono convinto si deciderà all’ultima giornata. Noi ci stiamo allenando al massimo per poter preparare al meglio questa partita e chiuder questo campionato, spero anche di avere quel pizzico di fortuna che in gare del genere non guasta mai”.

Stefano Scala

Lascia un commento