I categoria – Pro Calcio Fondi, le mani sul titolo

La Pro Calcio Fondi sente profumo di titolo. Dopo l’incredibile vittoria sul campo del SS. Pietro e Paolo, infatti, i rossoblu hanno portato a quattro le lunghezze di vantaggio sull’Atletico Sabotino, fermato sul pari a San Michele. Un divario che, con ogni probabilità, sarà incolmabile dato che i prossimi due impegni dei fondani sono con 

Leggi tutto

mister-velletriLa Pro Calcio Fondi sente profumo di titolo. Dopo l’incredibile vittoria sul campo del SS. Pietro e Paolo, infatti, i rossoblu hanno portato a quattro le lunghezze di vantaggio sull’Atletico Sabotino, fermato sul pari a San Michele. Un divario che, con ogni probabilità, sarà incolmabile dato che i prossimi due impegni dei fondani sono con le già retrocesse Enea Gonzaga e Latina Scalo, prima dello scontro diretto con Viscido e compagni all’ultima giornata. Al Comunale di Via Londra è successo davvero di tutto: prima il doppio vantaggio degli ospiti in apertura, firmato Mario Sorrentino e Senneca, poi la rimonta biancorossa grazie alla doppietta di Daniele Sarra, a cavallo della metà del primo tempo. In apertura di ripresa ecco il nuovo vantaggio fondano, di nuovo con Sorrentino, abile a scaricare in rete un servizio in profondità di Di Biasio. Ma un SS. Pietro e Paolo mai domo si riporta in parità con la zampata in mischia di Orlandini. La felicità dei latinensi però dura poco: passano solamente cinque minuti e il destro di Parisi dà la vittoria alla Pro Calcio. Le speranze biancorosse si spengono sulla traversa, colpita da Bastianelli con un lob dalla trequarti.

IL TABELLINO

SS.PIETRO E PAOLO – PRO CALCIO FONDI 3-4
SS.Pietro e Paolo: Bono, Tuccillo (37’st Novelli), Rigoni (23’st Eze), Galassi, Guerra, Bastianelli, Orlandini, Gullì (21’st Guadagno), Sarra D., Sarra S., Zanella. A disp.: Sorrentino, Manzi, Sarra I., Ciurea. All.: D’Andrea.
Pro Calcio Fondi: Corso, Parisi, Pannozzo, Ferrara, Caiazzo, Panno, Senneca, Di Biasio, Vecchio (34’st Triolo A.), Sorrentino M. (45’st Noccaro), Triolo M. (25’st Forte). A disp.: Lo Stocco, Orticelli, Paparello, Triolo S. All.: Velletri.
Arbitro: Capomassi di Roma 1.
Marcatori: 13’pt Sorrentino M., 16’pt Senneca, 24’, 26’pt Sarra D., 2’st Sorrentino M., 15’st Orlandini, 20’st Parisi.
Note: espulso Ferrara al 46’st per doppia ammonizione.

LE ALTRE PARTITE DEL GIRONE G

SAN MICHELE – ATLETICO SABOTINO 1-1
San Michele:
Alla, Montin, Pozzobon, Farinella, Ciavardini, Petrussa, Pinti, Toselli, Coia, Cacciapuoti, Tomei. A disp.: Agola, Forzan, Pozzobon F., Caschera, Gravina, Giulianelli. All.: Ziroli (squalificato, in panchina il direttore sportivo Trovò).
Atletico Sabotino: Tarricone, Cappelletti, Castegini (5’st Noce), Cera, Maggi, De Simone, Viscido, Naddeo, Sampaolo, Loreti (29’st Giordani), Schiavon (12’st Martellacci). A disp.: Rivieccio, Vespa, Micheletti, Carletti. All.: Micheletti.
Arbitro: Maranesi di Ciampino.
Marcatori: 34’pt Coia, 23’st (aut.) Farinella.

Un pareggio davvero amaro quello dell’Atletico Sabotino che impatta a San Michele e vede compromettersi, in maniera probabilmente definitiva, le chance di titolo. Un punto che serve a poco anche ai ragazzi di Ziroli che vedono allontanarsi sempre di più l’obiettivo della Coppa Lazio. I gialloverdi passano in vantaggio al 34′ con il decimo centro stagionale di Coia che scarica in rete un suggerimento di Pinti. Prima della fine dell’intervallo il Sabotino ha la grande chance per rimettere le cose in parità ma il penalty concesso dall’arbitro per un contatto tra Alla e Viscido, viene sprecato da Sampaolo che colpisce incredibilmente entrambi i montanti. A metà ripresa ecco il pari ospite: cross basso di Viscido e sfortunato intervento di Farinella che anticipa De Simone ma insacca il pallone nella propria porta.

 

NUOVA CIRCE – ATLETICO BAINSIZZA 1-0
Nuova Circe: D’Onofrio, Bovolenta, Renzi, Bracciale, Garofalo, Nicoletti, Reggio, Lenzini, Dian, Speroniero, La Penna. A disp.: Carbone, Monetti, Silvaggi, Zito, Tulli, Mignardi. All.: Marzella.
Atletico Bainsizza: Cameli, Ambrosio, Ghirotto, Milani, Gasparotto, Durastanti (34’st Trabacchin), Nevigato (28’st Sadocco), Giarola, Mangiapelo, Calcabrini, Barbierato (1’st Ramiccia). A disp.: Melotto, Cinque. All.: Franchini.
Arbitro: Di Rocco di Roma 2.
Marcatore: 21’st Reggio.
Note: espulso Ambrosio al 46’st per doppia ammonizione.
E’ Reggio ad inguaiare ancora di più un già pericolante Atletico Bainsizza. L’esterno di Gianni Marzella realizza un calcio di punizione a metà ripresa e regala ai sanfeliciani tre punti importanti in chiave Coppa Lazio. Uno stop pesantissimo invece per l’Atletico Bainsizza che rimane a due lunghezze dal quartultimo posto, occupato dal Campoverde.

 

CITTA’ DI SERMONETA – PODGORA CHIESUOLA CARSO 2-0
Città di Sermoneta: Perna, Manni, Tittoni, Gnessi, Miccinatti (35’st Cargnelutti A.), Lucci, Maggi (40’st Fiaschetti), Bozza, Bego (30’st Valle), Pacifici, Cocco. A disp.: Negrosini, Ronci, Cargnelutti M., Campagna. All.: Campagna.
Podgora Chiesuola Carso: Corsi, Autiero (30’st Bragazzi), Ruta, Pagliuca, Salaro, Policriti, Biondi, Rizzato (30’st Vitali), Lubirati, Armeni, Meneghello (20’st De Chiara). A disp.: Langella, Vitali. All.: Magrin.
Arbitro: Angiolari di Ostia. 
Marcatori: 20’pt Maggi, 40’st Cocco.

Altra vittima illustre per il Città di Sermoneta che, dopo aver sconfitto sul proprio terreno San Michele, SS. Pietro e Paolo e Pro Calcio Fondi, non fa sconti nemmeno col Podgora Chiesuola Carso. I gialloblu di Marco Campagna regolano i ragazzi di Magrin con un gol per tempo: il primo di Maggi che batte al volo un cross di Tittoni, il secondo nel finale di Cocco, al termine di un’azione personale in contropiede.

 

MONTE SAN BIAGIO – HERMADA 1-0
Monte San Biagio:
Di Vezza, Conti, Saccoccio, Rizzi, De Felice (24’st Prili), Senesi, Vuolo, Parisi (32’pt Raso), Paolella, De Santis (25’pt Iannace), Di Vito. A disp.: Persichino, Cornea, Cesale, Guglielmelli. All.: Rizzo.   
Hermada: Catonio, Parolisi, Tramentozzi (33’st Paluzzi), Abd El Hamid, Del Prete A., Forzelin, Rizzi F. (40’st Valvassori), Coccia, Palmacci, Dei Giudici (10’st Ceschia), Del Prete F. A disp.: Masala, Vestoso. All.: Ramazzotto.
Arbitro: Rizzotto di Roma 2.
Marcatore: 20’pt Paolella.

Buona la prima per Giulio Rizzo sulla panchina del Monte San Biagio. I monticellani tornano a sorridere battendo il già salvo Hermada grazie ad un’incornata dell’ariete Paolella al 20′ del primo tempo. Un successo che mantiene i biancoverdi in corsa per un posto per la prossima Coppa Lazio.

 

R11 LATINA – MAENZA 5-2
R11 Latina: Ghirotto, Sabino, Eramo, Panico, Pannone, Castelli, Nale, Rango, Critelli (35’st Barbu), Lizzio (25’st Stasino), Passeretti (30’st Montalto). A disp.: Castaldi, Zaccarelli, Mazzanti, De Lucia. All.: Giovanelli.
Maenza: Colorito G., Forte, Dell’Unto, Moretti, Colabono, Tomei, Aversa (25’st Rossi), Palladini, Scarton (35’st Perfili), Di Giorgio, De Angelis. A disp.: Neroni, Colorito A., Ranellucci S., Ranelucci F. All.: Marchetti.    
Arbitro: Di Milla di Formia.
Marcatori: 20’, 30’pt Di Giorgio, 25’pt Panico, 45’pt Nale, 5’st Castelli. 15’st Lizzio, 20’st Passeretti (rig.). 
Note: espulsi Di Giorgio al 18’st per proteste.

Di Giorgio illude il Maenza prima che l’R11 si scateni e travolga i lepini sotto il peso di cinque reti. E’ questa la morale della sfida di Latina tra i padroni di casa, a secco di vittorie da più di un mese, e gli ospiti, ancora invischiati nella lotta per non retrocedere.  L’attaccante di Marchetti sigla una doppietta nella prima mezzora, inframezzata dalla zuccata di Panico per il momentaneo 1-1, portando così avanti il Maenza. Prima del riposo c’è però il nuovo pari firmato nale, prima che nella ripresa l’R11 seppellisca i lepini sotto il peso delle reti di Castelli, Lizzio (su calcio di rigore) e Passeretti.

 

CAMPOVERDE – ENEA GONZAGA FONDI 4-0
Campoverde: Ragno, Castagnacci, Perica (12’st Colardo), Piva, Cappelletto (1’st Cecchetto), Campo, Negri, Santoni, Bagaglia (7’st Arcese), Pacchiarotti, Triola. A disp.: Sapio, Nicolò. All.: Cavicchioli.
Enea Gonzaga Fondi: Landolfi, Nallo R. (42’pt Nallo G.), Diaco, D’Adamo, Mattei, Velletri, Parisella, Battista, Catajus, Leggi, Bricca. All.: Cellitti.
Arbitro: Troiano di Cassino.
Marcatori: 30’, 40’pt Negri, 39’pt Triola, 42’pt Bagaglia.

Continua il calvario dell’Enea Gonzaga Fondi in questa stagione. L’ultima stazione è Campoverde, dove i fondani, già sotto per 4-0, sono stati costretti ad abbandonare il terreno di gioco a causa degli infortuni che hanno decimato la squadra fino a far rimanere solamente sei effettivi in campo. Al 16′ della ripresa, minuto in cui l’arbitro ha decretato la sospensione della gara, le reti del poker del Campoverde erano state firmate da Negri (doppietta), Triola e Bagaglia.

 

FOLGORE – LATINA SCALO CIMIL 2-0
Folgore: Giuliani J., Gabrielli, Ruggiero, Giualini A., Rotondi, Campagna, Filippi, Cellitti, Colafranceschi M., Tramontano, Colafranceschi P. A disp.: Torre, Feudo, Venditti, Zolin, Bianchi, Panici, Colafrancesco D. All.: D’Aguanno.
Latina Scalo Cimil: Paluzzi, Acquas, Marcelli E., Chinaglia, Pavani, Florian, Marcelli V., Protani (5’pt Melato) (35’st Corbi), Pirazzi, Civitani, Esposito (15’st Rossi). A disp.: Vettore. All.: Porcelli.
Arbitro: Ventre di Cassino.
Marcatori: 17’st Cellitti, 35’st Colafranceschi M.

Vittoria che ha il sapore di salvezza per la Folgore che supera il derelitto Latina Scalo e porta a sei le lunghezze di vantaggio sull’Atletico Bainsizza, terzultimo. Con tre giornate ancora da giocare, per la formazione di Amaseno dovrebbe essere una formalità riuscire a conquistarsi la tanto agognata permanenza in Prima categoria. Dopo un primo tempo condotto per larga parte dalla formazione pontina, nella ripresa i ciociari si aggiudicavano la contesa grazie ai centri di Cellitti e Colafranceschi.

 

Davide Di Cesare

 

 
 
 
 
 
 

 

 

 

 

Lascia un commento