II categoria N – Il Borgo Grappa espugna il Verga, salvezza ancora alla portata

Vittoria dai due volti (tecnici) quella del Borgo Grappa al Verga. Dai due volti perché comunque i tre punti sono serviti solo a proseguire la lotta per non retrocedere con punti rosicchiati solo all’avversaria Nuovo Latina viste le vittorie di Sales e Sabaudia. Due volti tecnici anche perché c’è da sottolineare un’altra faccia della gara, 

Leggi tutto

esultanza-borgo-grappaVittoria dai due volti (tecnici) quella del Borgo Grappa al Verga. Dai due volti perché comunque i tre punti sono serviti solo a proseguire la lotta per non retrocedere con punti rosicchiati solo all’avversaria Nuovo Latina viste le vittorie di Sales e Sabaudia. Due volti tecnici anche perché c’è da sottolineare un’altra faccia della gara, quella che ha visto, nei minuti finali, una brutta rissa che ha coinvolto gran parte degli addetti ai lavori e che ha portato l’espulsione di Del Cielo ma anche Monti colpito duramente e sanguinante a fine gara. Tornando al bello di questo sport troviamo un’amara vittoria degli ospiti e vede ora la lotta salvezza con cinque squadre in altrettanti punti. Infatti il 2-1 del Verga riporta i nerazzurri, del duo Carnevali-Squerzanti, a doversi guardare le spalle dagli attacchi proprio del Borgo Grappa e del Sales, considerando l’aggancio del Sabaudia. Proprio i borghigiani riescono ad impattare la gara nel modo migliore con la giusta intensità e cattiveria agonistica. Il centrocampo amaranto infatti viene trascinato dalle prime battute da Delle Fontane, entrato in campo con la grinta di un leone.

Dopo un solo minuto buona opportunità per Deserti ma chiude troppo il suo sinistro. Passano solo sessanta secondi e su un calcio d’angolo Rigon, forse complice una spinta, esce a vuoto e Costantini può depositare in rete di testa sbloccando da subito il match. Un vantaggio che aumenta l’agonismo in campo con il Borgo Grappa sempre molto arcigno ma soprattutto padrone del centrocampo (Delle Fontane sempre presente in entrambe le fasi). Il Nuovo Latina ci mette qualche minuto per ricarburare ma al quarto d’ora bell’intuizione di Del Cielo che porta Bompan al tiro ma la risposta di Zanutto è decisa.

La prima conclusione dà forza ai nerazzurri che poco dopo ci provano con Persichino su punizione. Più tardi è il turno di Ferriani a dimostrare che l’Isonzo c’è e infatti dopo una punizione ancora del numero 8 locale parata da Zanutto arriva la rete del pareggio meritata: sugli sviluppi di un calcio d’angolo infatti è Ghisa ad inventarsi un grandissimo gol con una conclusione di rara bellezza dal limite dell’area di rigore. Il pari conferma l’ottimo momento dei padroni di casa e spazza via tutte le convinzioni dei borghigiani.

Con l’1-1 sale ancora l’intensità della gara e cala il gioco con il primo tiro arrivato addirittura al 12’ del secondo tempo con Villani. Il Borgo Grappa nel frattempo si ritrova in campo con i suoi due giocatori più talentuosi, il mister De Paris e Iacobelli. I due al 24’ si fanno notare con un bello scambio sulla corsia di destra con Iacobelli che poi entra in area e mette in mezzo per Caporuscio con la conclusione deviata in angolo. Proprio sugli sviluppi del calcio dalla bandierina Cardinali compie l’ingenuità di colpire il pallone con la mano e regalare il calcio di rigore agli avversari. Dal dischetto Iacobelli non sbaglia e questo rimane così l’ultima conclusione in porta del Grappa. I padroni di casa non ci stanno e tentano di recuperare ancora il risultato. Nel frattempo l’autore del pari Ghisa deve lasciare il terreno di gioco per uno stiramento e poco dopo escono anche Persichino e Bompan, sottotono ma pur sempre i giocatori di spicco dell’Isonzo.

Al 34’ palla che passa tutta l’area di rigore del Grappa ma né Pannone né Cardinali riescono a metterla dentro. Più tardi è di nuovo Zanutto ad essere impegnato in tuffo. Il mini assedio nerazzurro non serve a niente e poco dopo l’arbitro addirittura termina la gara in vistoso anticipo per una rissa nata nell’area borghigiana cui ne fa le spese Del Cielo con il cartellino rosso ma soprattutto Monti uscito malconcio dal campo.

Stefano Scala

NUOVO LATINA ISONZO (4-3-1-2): Rigon, Pannone, Perrone, Cardinali, Ghisa (5’st Romito), Villani, Del Cielo, Ferriani, Bordin, Bompan (28’st Monti), Persichino (24’st Porcelli). A disp. Tosatti, Panico, Lucciola, Nogarotto. All. Carnevali
PARROCCHIALE BORGO GRAPPA (4-3-2-1): Zanutto, Iazzetta, Costantini, Di Marco, Dal Col, Delle Fontane, Sartori (11’st De Paris), Deserti, Lorenzetto (19’st Iacobelli), Magnan, Caporuscio (39’st Umile). A disp. Bordignon, G.Verrengia, Di Rubbo, L.Verrengia. All. De Paris
ARBITRO: D’Arpino di Cassino
MARCATORI: 2’ Costantini, 25’Ghisa, 24’st Iacobelli (rig.)
NOTE – ammoniti: Perrone, Del Cielo, Delle Fontane, Magnan. Espulso Del Cielo.

.

isonzo-grappa

 

Lascia un commento