II categoria O – Turni casalinghi per le big del girone O

Turni casalinghi per le tre squadre in testa al girone O. La capolista Roccagorga ospita al Romolo Orsini un Campodimele alla disperata ricerca di punti salvezza. I ragazzi di De Meo occupano il terzultimo posto, a quattro lunghezze dal Vallemarina, ma pensare ad un colpaccio in casa dei rossoneri, sempre più lanciati in vetta, appare 

Leggi tutto

stefanini roccagorga

Turni casalinghi per le tre squadre in testa al girone O. La capolista Roccagorga ospita al Romolo Orsini un Campodimele alla disperata ricerca di punti salvezza. I ragazzi di De Meo occupano il terzultimo posto, a quattro lunghezze dal Vallemarina, ma pensare ad un colpaccio in casa dei rossoneri, sempre più lanciati in vetta, appare francamente impensabile. Un punto alle spalle della formazione di Stefanini c’è la Virtus Pontinia. Tra le mura amiche del Comunale, i ragazzi di Ceccarelli attendono un San Lorenzo virtualmente salvo. I sudtirrenici, che hanno raccolto la maggior parte dei propri punti in casa, in trasferta hanno sempre balbettato. Attenzione però ad una formazione che potrebbe andare a Pontinia con la mente libera da qualsiasi preoccupazione. Chiude il terzetto che si gioca la promozione, il Santa Croce, alle prese con la pratica Gianola. Gli ospiti, penultimi, con una sconfitta saluterebbero matematicamente la seconda categoria. Sfide interessanti in chiave Coppa Lazio: detto della vittoria della Don Bosco Gaeta (3-1) sul campo dello Sperlonga nell’anticipo odierno, c’è da parlare dell’insidiosa trasferta del Penitro a Montenero. I ragazzi di Vinciguerra non hanno più nulla da chiedere a questo campionato ma tra le mura amiche rimangono una squadra ostica da affrontare. Facile, almeno sulla carta, sembrerebbe il match del Real Sonnino che va a far visita al fanalino di coda Roccasecca Prossedi, già retrocesso in terza categoria. Il Marina Club ospita il Vallemarina in una sfida importante in chiave salvezza. Con una vittoria i ragazzi di Simeone sarebbero virtualmente salvi, mentre agli uomini di Di Vezza potrebbe star bene anche il pari, visto il proibitivo impegno del Campodimele a Roccagorga. Chiude il programma Sonnino-Virtus Lenola, gara tra due formazioni che non hanno più nulla da chiedere a questo campionato.

Davide Di Cesare

Lascia un commento