Coppa Lazio II categoria – Montello show, basterà?

Il Montello Calcio compie il suo dovere, anche se in ritardo e batte con tre reti di scarto l’Indomita Pomezia. In ritardo perchè dopo la sconfitta con il Montespaccato nella prima gara la qualificazione è già particolarmente compromessa. Ora con il 4-1 dello “Zonzin” i ragazzi di Campo dovranno attendere il 15 aprile la sfida 

Leggi tutto

rigore-4-1-zonzinIl Montello Calcio compie il suo dovere, anche se in ritardo e batte con tre reti di scarto l’Indomita Pomezia. In ritardo perchè dopo la sconfitta con il Montespaccato nella prima gara la qualificazione è già particolarmente compromessa. Ora con il 4-1 dello “Zonzin” i ragazzi di Campo dovranno attendere il 15 aprile la sfida tra Montespaccato e proprio il Pomezia. Certo, credere in un favore della squadra di Bertazzoni dopo il burrascoso finale di gara non è semplice, ma sperare è lecito. Infatti con una vittoria col minimo scarto per l’Indomita con il Montespaccato potrebbe permettere l’incredibile finale ai borghigiani. Onore comunque alla truppa di Campo perchè nonostante la gara fosse molto spigolosa è riuscita a portare a termine una grande gara. Al primo impatto però gli ospiti sembrano molto vivaci ma la prima conclusione porta la firma di Sanavia.

L’Indomita basa tutto sulle ripartenze e centralmente sembra poter fare veramente male. Al 26’ brivido per un incredibile palo colpito da Petroiu. Scampato il pericolo però il Montello passa al 34’: dalla sinistra tiro ribattuto di Fioravanti, Noce si avventa sul pallone e la mette dentro. Con l’1-0 gara in discesa per il Montello che alza il ritmo di gioco cercando subito il colpo del ko. L’ultima opportunità del primo tempo è di Bove con una punzione, apparentemente innoqua, che Bergami non trattiene e mette in angolo.

A sorpesa l’inizio ripresa è tutto di marca ospite: prima grande azione personale di Forti con Franchini che salva in angolo e poco dopo invece Lorenzin salva in scivolta su un’incursione di Petroiu. Al 9’ arriva la doccia fredda borghigiana con Forti che sbuca sul secondo palo e sfrutta al meglio un cross dalla sinistra. Il Montello però non ci mette molto però a rientrare in gara, immediatamente dopo il pari infatti una conclusione di Chiurato lambisce il palo. Al 26’ ci vuole tutta la furbizia di Pinna che batte una punizione veloce servendo il neoentrato Piccolo che la mette nel mezzo, dopo un veloce batti e ribatti Sanavia risolve con un sinistro sul primo palo. Di lì a poco cambia ancora la gara con l’espulsione di Di Lanno.

Intanto Corato da una parte e Petroiu sbagliano clamorosamente delle conlcusioni sotto porta. Al 33’ è D’Aietti a dare spettacolo con un veloce slalom concluso con un pregevole pallonetto ma Begami è pronto nella deviazione in angolo. La partita è apertissima e al 37’ arriva la firma di Chiurato con una grande conclusione. Al 41’ però il “fattaccio” che macchia una gara già molto tesa e nervosa di suo. Sanavia parte in posizione dubbia e viene atterrato clamorosamente da Bergami in area, in pochi istanti il signor Nasta viene accerchiato dalle maglie biancorosse, furiose probabilmente per la posizione di Sanavia. Da questi minuti di follia ne escono l’ovvia espulsione dell’estremo difensore ospite condito dai rossi a Forti e Paiardini. Zonzin dal dischetto non sbaglia, regalando una speranza ai suoi e il direttore di gara va al triplice fischio con clamoroso anticipo, vista una situazione instabile.

Stefano Scala

IL TABELLINO

MONTELLO CALCIO: Franchini, D’Aietti, Corato, Zonzin, Lorenzin (24’st Piccolo), Pinna, Chiurato, Bove, Sanavia, Fioravanti, Noce (13’st Loi). A disp.Ferreri, Comuzzi, Valle. All. Campo

INDOMITA POMEZIA: Bergami, Vizzaccaro, Paiardini, Aleandri, Gonzales, Fabbroni, Zanotti (13’st Silecchia), Di Lanno, Petroiu, Barbonetti, Forti. A disp. Chiavacci, Bacci, D’Amico, Ronzio, Frisina, Migani. All. Bertazzoni

ARBITRO: Nasta di Formia

MARCATORI: 34’ Noce, 9’st Forti, 26’ st Sanavia, 37’st Chiurato, 41’st Zonzin (rig.)

NOTE – ammoniti: Paiardini, Di Lanno. Espulsi: 27’st Di Lanno, 41’st Paiardini, 41’st Forti, 41’st Bergami

gruppo-attorno-all-arbitro2una-parata-di-franchini1

Lascia un commento